Probabilmente a partire dal mese di giugno
phone2

Telefonare in Europa con il cellulare costerà 49 centesimi al minuto per le chiamate effettuate, 24 centesimi per le chiamate ricevute. Questo stabilisce l’accordo preliminare sul taglio delle tariffe di roaming (quelle relative alle telefonate fatte o ricevute col cellulare all’estero, in un altro Paese UE) raggiunto da Consiglio, Commissione e Parlamento Europeo.
Le tariffe verranno riviste entro tre anni e, in caso di necessità, ulteriormente abbassate. L’accordo prevede inoltre che gli operatori forniscano informazioni a tutti i clienti, permettendogli così di aderire alla tariffa di protezione del consumatore. Se dopo tre mesi, i clienti non hanno ancora risposto saranno automaticamente dirottati sulla tariffa di protezione.
Se l’intesa sarà votata dal Parlamento Europeo in seduta plenaria, il regolamento entrerà in vigore entro il mese di giugno. Dal  secondo anno dall’entrata in vigore le tariffe dovranno ulteriormente ridursi per le chiamate effettuate: da 49 centesimi passeranno a 46 centesimi e a 43 centesimi il terzo anno. Le chiamate ricevute, invece, scenderanno da 24 centesimi a 22 centesimi il secondo anno, e a 19 centesimi il terzo anno.

condividi su: