Condividi su facebook
Condividi su twitter
Multe pesanti per due "tartufari" di frodo
tartufi

Forse i due uomini, che sono stati sorpresi dagli agenti della Polizia provinciale di Perugia mentre raccoglievano tartufi immaturi e al di fuori del periodo consentito, avranno riflettuto sul doppio significato che la parola scorzone ha in Umbria. Con questo nome è identificata una varietà di tartufo, non molto pregiata, la cui raccolta inizia da domenica, 27 maggio. Ma, in dialetto, lo “scorzone” è anche un colpo alla nuca inferto con la mano e non proprio leggero. Non leggera, infatti, è stata la multa comminata per queste infrazioni: 1.377,22 euro più e la segnalazione alla Comunità Montana competente per il ritiro del tesserino e sospensione dell’autorizzazione alla raccolta (da 6 mesi e 2 anni). La brutta sorpresa si è avuta a Collazzone all’interno della Zona di Ripopolamento e Cattura (ZRC) “Montenero” e a Montecastello di Vibio, all’interno della ZRC di “Coste Faena”.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter