Incontro dei familiari di Barbara e Roberto per parlare della tutela dei due bambini; il Tribunale dei minori deciderà dell'affidamento provvisorio entro un mese

La Procura della Repubblica di Perugia avrebbe chiesto di sentire i due figli di Barbara Cicioni, della cui morte è accusato il marito Roberto Spaccino (ristretto in isolamento nel carcere di Capanne in attesa di essere interrogato venerdì) con la formula dell’incidente probatorio, iniziativa che permetterebbe di far assumere valore di prova a quanto riferito dai due bambini di 4 e 8 anni. Sull’istanza, formalizzata al Giudice delle indagini preliminari, dovranno esprimersi le parti coinvolte.
Il tribunale per i minorenni di Perugia, intanto, ha aperto un fascicolo sulla vicenda dei due figli di Barbara e Roberto, il cui affidamento provvisorio dovrebbe essere stabilito entro un mese. Per la tutela dei due minori si è svolto oggi anche un incontro, durato meno di mezzora, fra le famiglie Spaccino e Cicioni.

condividi su: