Si apre stasera a Ponte Fonnaia il viaggio culturale di “Isole: Approdi di suoni e voci nelle abbazie umbre”
berber

Si apre stasera a Massa Martana il viaggio culturale di “Isole – Approdi di suoni e voci nelle abbazie umbre” che la Provincia di Perugia (Assessorato alle attività culturali) propone su tutto il territorio a partire dal 22 giugno fino al prossimo 8 settembre.
Massa Martana, Magione, Monte Santa Maria Tiberina, Giano dell’Umbria, Città della Pieve, Tordandrea di Assisi, Trevi, Monteleone di Spoleto, Marsciano, Cannara, Rieti, Foligno, Montefalco, Città di Castello e Gubbio. Sono queste le località su cui quest’anno, si spalma la proposta di “Isole”, la rassegna divenuta ormai appuntamento tradizionale, che coniuga le bellezze nascoste e più discrete del nostro territorio con eventi musicali e teatrali di prestigio.
Il calendario si apre come detto con la data di venerdì 22 giugno, quando il sito archeologico di Ponte Fonnaia (Massa Martana) ospiterà un’inedita serata durante la quale, a partire dalle ore 21,30, si darà vita ad un autentico villaggio berbero. L’evento è realizzato in collaborazione con la manifestazione “In Viaggio….Suoni & colori del Mediterraneo” e si propone di concretizzare l’idea del villaggio come isola nel deserto. Espressione della peculiarità di “Isole” sono poi gli appuntamenti successivi di Giano dell’Umbria, Monte Santa Maria Tiberina, Cannara e Monteleone di Spoleto, quando si andrà cioè alla scoperta di veri e propri gioielli del territorio provinciale, come abbazie, chiese e luoghi originali generalmente poco interessati dai flussi turistici di massa. L’edizione 2007 di “Isole” porta avanti inoltre la collaborazione già sperimentata in passato con altre prestigiose rassegne culturali umbre: con il Festival delle Nazioni di Città di Castello, Segni Barocchi Festival di Foligno, il Trasimeno Music Festival. In più “Isole 2007” conclude il percorso francescano nella ricorrenza dell’ottavo centenario della vestizione del saio.

condividi su: