Condividi su facebook
Condividi su twitter
Il quinto incontro promosso dall'associazione del "Ciuffelli" si svolgerà domenica 7 ottobre: ecco tutte le iniziative in programma

Gli ex allievi dell’Istituto Agrario di Todi si ritroveranno anche quest’anno, domenica 7 ottobre, per la tradizionale rimpatriata che vede tornare da tutta Italia i periti agrari diplomatisi al “Ciuffelli” dal dopoguerra ad oggi. L’incontro del 2007 coincide con il quinto anniversario della fondazione dell’associazione ex allievi, cui si deve l’organizzazione della manifestazione.
Nei giorni scorsi, ai circa tremila “figli” usciti dalle aule dell’ex convento di Montecristo è stato recapitato il giornale “La Cittadella Agraria”, periodico semestrale giunto al suo dodicesimo numero, nel quale è illustrato il programma completo della giornata.
Fra le iniziative si segnala la celebrazione dei cinquant’anni dal diploma della classe uscita nel 1957 (appello a cui dovrebbero rispondere Diego Baccarelli, Gianfranco Bartolucci, Ferrero Bigaroni, Lito Coata, Gino Covarelli, Elio Fornetti, Raffaele Franceschetti, Renzo Leonardi, Vincenzo Niccacci, Fortunato Nulli Migliola, Enrico Parea e Vincenzo Bonuglia) e l’attribuzione di un “honoris causa” all’imprenditore agricolo Basilio Luchetti di Collazzone per la meritoria attività svolta nel settore dell’allevamento della chianina.
Altro momento forte sarà la proiezione della seconda puntata del video “La scuola siamo noi”, con il quale si prosegue l’opera di recupero dei vecchi filmati di vita scolastica e che proporrà mezz’ora di sequenze riferite a gite, esercitazioni, feste da ballo, visite didattiche e sfide di calcio alunni-professori fra il 1970 e il 1985.
Da segnalare che la prima puntata di questo emozionante blog cinematografico, realizzata lo scorso anno, è ora visibile sul nuovo sito Internet dell’associazione (www.exallieviagrariatodi.it).
Prima della tradizionale conviviale finale, servita all’interno del chiostro dell’istituto, ci sarà tempo anche per la donazione alla scuola da parte del sodalizio di una moderna lavagna interattiva multimediale, strumentazione del valore di oltre duemila euro che accrescerà la dotazione didattica della scuola di agricoltura più antica d’Italia.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter