Le associazioni di categoria del settore dell’autotrasporto, Cna Fita e Confartigianato Trasporti Umbria, rappresentative di oltre 2.000 aziende a livello regionale, aderiscono alla proclamazione del fermo nazionale dei servizi di autotrasporto di merci dalla mezzanotte del 9 dicembre alle ore 24 del 14 dicembre.
Tre i punti alla base della protesta degli autotrasportatori: la regolamentazione del settore, le risorse economiche e i nodi strutturali ancora irrisolti.

condividi su: