Condividi su facebook
Condividi su twitter

Depositata  al Consiglio regionale dell'Umbria una proposta choc da parte dell'ex Sindaco di Marsciano, Gianfranco Chiacchieroni

gianfranco-chiaccheroni

Se voleva stupire ed agitare le acque della politica l’ex Sindaco di Marsciano c’è riuscito in pieno, cogliendo forse, ma non è una novità, un sentimento popolare che parla di “troppe chiacchiere e pochi fatti” dei politici.

Gianfranco Chiacchieroni ha, infatti, proposto al Consiglio regionale dell’Umbria di portare il numero dei consiglieri da 30 a 20 e gli assessori da otto a quattro
Questo per una « riduzione dei costi della politica e la maggiore efficienza degli apparati istituzionali».

Il sasso in uno stagno, quello della politica umbra, molto agitato e pensare che solo da poco c’era stato l’opportuno ripensamento che ha portato il numero dei consiglieri a rimanere fermo sui 30 mentre una precedente legge, al tempo delle vacche grasse, ne aveva previsti 36 dall’inizio della legislatura attuale.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter