Condividi su facebook
Condividi su twitter
A breve verrà pubblicato un bando a sostegno di investimenti per la tutela e il miglioramento ambientale
paesaggio

La Giunta regionale ha dato il via libera allo stanziamento di 3 milioni di euro per la misura prevista nel Programma di sviluppo rurale per il sostegno agli investimenti riguardanti la tutela ed il miglioramento del paesaggio rurale, mediante la ricostituzione di infrastrutture ambientali e il restauro o la ricostruzione di elementi fissi del paesaggio rurale tradizionale.
Gli obiettivi specifici della misura sono quelli di contribuire alla tutela dell’ambiente e al miglioramento del paesaggio; tutelare la qualità delle risorse idriche superficiali e profonde; conservare la biodiversità, tutelare e diffondere sistemi agro-silvo-forestali ad alto valore naturalistico. Potranno fare domanda sia gli imprenditori agricoli in forma singola o associata che altri soggetti titolari di terreni agricoli (proprietario, usufruttuario, affittuario).
Da un punto di vista operativo e finanziario, la misura 2.1.6 è suddivisa in due azioni. La prima riguarda gli investimenti per la diversificazione ambientale delle aree Natura 2000, Aree Naturali Protette ed ambiti delle RERU, alla quale saranno destinati 450.000 euro, tenuto conto che le aree di pregio ambientale, rappresentate dalla rete Natura 2000 e dalle Aree Naturali Protette ricoprono circa il 15% della superficie totale della Regione Umbria, al fine di garantire la realizzazione di progetti dedicati alla conservazione della biodiversità in queste aree.
La seconda azione invece riguarda gli investimenti a finalità agro-ambientale, a sua volta suddivisa in interventi di protezione dei suoli agricoli e realizzazione e ripristino di elementi del paesaggio di importanza ecologica, alla quale saranno destinati 2.590.273 euro per gli interventi volti alla riqualificazione del paesaggio rurale anche in considerata dell’elevata vocazionalità di tipo paesaggistico del territorio rurale umbro.
La Giunta regionale ha approvato il Bando relativo a questa misura che ora sarà pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Umbria.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter