Condividi su facebook
Condividi su twitter
La città ospiterà, dal 10 al 12 luglio, una importante summer school di specializzazione organizzata dal Centro Studi diretto da Endro Martini e di cui fanno parte la Regione dell'Umbria e i Comuni di Todi, Orvieto e Spoleto
alta-scuola

Lezioni, seminari, esercitazioni e visite sul campo ai lavori realizzati sulle pendici del Colle di Todi e della Rupe di Orvieto: è questo il programma della Summer School "La Manutenzione delle opere e del territorio" che l’Alta Scuola (Scuola di Alta Specializzazione e Centro Studi per la Manutenzione e Conservazione dei Centri Storici in Territori Instabili, di cui fanno parte la Regione Umbria e i Comuni di Todi, Orvieto e Spoleto) organizza da mercoledì 10 fino a venerdì 12 luglio a Todi.
Saranno agronomi forestali, architetti, geologi, geometri, ingegneri e amministratori pubblici a partecipare al corso che si svolgerà nei palazzi comunali di Todi.
“È un corso – spiega Endro Martini, direttore dell’Alta Scuola – che si propone di fornire ai partecipanti i principali strumenti amministrativo-procedurali, concettuali e applicativi  per la pianificazione e la progettazione degli interventi di manutenzione del territorio a rischio idrogeologico, e di manutenzione delle opere di tutela e prevenzione realizzate. In particolare, saranno sviluppati gli aspetti normativi di previsione, pianificazione e progettazione degli interventi, gli aspetti procedurali per l’affidamento dei lavori e quelli relativi alla valutazione della loro necessità. Tutto questo – aggiunge Martini – nella convinzione che, a seguito dei cambiamenti climatici in atto, la manutenzione assumerà sempre più il ruolo d’intervento strutturale, protagonista delle azioni di adattamento”.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter