Condividi su facebook
Condividi su twitter
Il consigliere regionale del Pd Smacchi invita a seguire l'esempio di 3 municipalità in provincia di Ancona che si sono fuse in soli 7 mesi
fusione-comuni-2

Il consigliere regionale del Partito democratico Andrea Smacchi suggerisce di seguire, anche in Umbria, i migliori esempi di fusione fra Comuni già attuati, come il caso di Ripe (4.412 abitanti), Castel Colonna (1.024 abitanti) e Monterado (2.147 abitanti), tutti in provincia di Ancona, realizzata in appena 7 mesi, nel pieno rispetto delle normative vigenti, dando vita ad un’unica municipalità di 7.583 abitanti.
Per Smacchi si tratta di “un’esperienza molto interessante, che andrebbe studiata a fondo anche in Umbria, nel cui territorio insistono ben 92 comuni, 69 dei quali sotto i 7.000 abitanti, 59 sotto i 5.000, 45 con meno di 3.000 abitanti e ben 33 che non arrivano a 2.000. Numeri che dimostrano come, al di là dei campanili e delle legittime specificità che ogni municipio rivendica, forse sia giunto il momento anche in Umbria di mettere mano ad una seria e profonda revisione del nostro modello istituzionale, per renderlo più snello ed efficiente e soprattutto al passo con le reali esigenze dei cittadini. Tutto ciò ovviamente accompagnato da un coinvolgimento pieno delle popolazioni, che dovranno, come avvenuto nell’esperienza marchigiana, avere la possibilità di dire l’ultima parola attraverso una democratica espressione di voto”.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter