Condividi su facebook
Condividi su twitter
Alla quinta edizione del concorso fotografico sui parchi nazionali 'Obiettivo Terra', menzione speciale ad una foto del parco nazionale dei Monti Sibillini (Umbria, Marche) con "Campi e gregge" sullo sfondo del paesino montano umbro
Obiettivo-Terra-241x180

C’è anche un pezzo d’Umbria alla quinta edizione del concorso fotografico sui parchi nazionali ‘Obiettivo Terra’, promosso dalla Fondazione Univerde e dalla Società geografica italiana onlus in occasione della Giornata mondiale della Terra che si celebra il 22 aprile.

Se a vincere il premio assoluto,  Parco abruzooprevalendo su oltre 800 foto partecipanti, è una immagine scattata da Mauro Rinaldi nel parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, tra le sei menzioni speciali in determinate categorie: alberi e foreste, animali, area costiera, paesaggio agricolo, borghi, agricoltura familiare, c’è una foto del parco nazionale dei Monti Sibillini (Umbria, Marche) con “Campi e gregge sullo sfondo di Castelluccio di Norcia” per la categoria Agricoltura familiare. 
castelluccio di norcia obiettivo terraL’autore della foto “umbra” è Leonardo Liberati.

Le altre menzioni speciali riguardano: il parco regionale dei Monti Simbruini (Lazio) e Faggi in località Camposecco per la categoria Alberi e foreste di Roberto Biello; monti simbrunini

il parco nazionale dell’Asinara (Sardegna) e asinelli per la categoria Animali;parco asinara

il parco nazionale del Gargano (Puglia) con la Costa del parco in contrada Mattinatella per la categoria Area costiera di  Annalisa Ortore parco monti simbrunini;

il parco nazionale dell’Alta Murgia (Puglia) e Valle coltivata a Poggiorsini per la categoria Paesaggio agricolo di Diana Cimino ;parco murgia

il parco regionale di Monte Orlando e Riviera di Ulisse (Lazio) e una veduta di Gaeta per la categoria Borghi di Enrico Romanelli.parco monte orlando

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter