Tre giorni di dibattito sulle principali direttrici di sviluppo con l'obiettivo di individuare sinergie
PACIULLO-GIORGETTI

“Il Glocal Economic Forum ESG89 – Perugia 2018 dell’11, 12 e 13 ottobre è oramai alle spalle – dichiara Giovanni Giorgetti – ma ESG89 Group ha già deciso di replicare l’appuntamento di Perugia per i prossimi 13-15 novembre 2019. Il Bilaterale Umbria-Marche ha infatti evidenziato la grande necessità di lavorare per costruire sinergie e strategie di crescita fra i due territori”.
Per l’occasione, ESG89 Group ha raccolto e presentato gli studi Eurostat e Istat relativi al 2017. In quell’anno, le due regioni costituivano un sistema di circa 62 miliardi di euro di PIL (3,2% di quello italiano), 2,4 milioni di abitanti (meno di Roma) e 8.832 top società di capitali con fatturato superiore a 3mln di euro.
Analizzato anche l’export del 2017 sul 2016: in Umbria si evidenzia un +6,4%, non molto lontano dalla media italiana (+7,4); le Marche, invece, hanno registrato una diminuzione dell’export pari al 2%. Dati apparentemente scoraggianti, ma che potrebbero essere sfruttati per sviluppare strategie complementari, come è emerso nel corso del convegno.
L’ultima assise del Glocal Economic Forum ESG89 è stato incentrata sul turismo: in questo settore, sempre nel 2017, nelle due regioni si contavano quasi 9.000 strutture ricettive tra alberghiere ed extra-alberghiere, con un divario in Umbria di 104.326 posti letto in meno rispetto alle Marche, a quota 193.348.
Tra le tematiche più discusse, quella sugli aeroporti di Perugia e Ancona-Falconara; nel 2017 i flussi di passeggeri delle due regioni nel periodo gennaio-agosto 2017/2018 sono stati rispettivamente di -10,7% in Umbria e -10,9% nelle Marche rispetto ad un +5,3% a livello nazionale.

Sabato 13 ottobre, in chiusura dell’ultima giornata del Glocal Economic Forum ESG89 – Perugia 2018 al quale hanno partecipato più di 1000 protagonisti del mondo dell’impresa, dell’Università e delle istituzioni di Umbria e Marche, la consegna dell’onorificenza. Data l’unicità dell’intera kermesse, il Rettore dell’Università per Stranieri di Perugia Giovanni Paciullo ha voluto donare la medaglia dell’Ateneo al Ceo di ESG89 Group, Giovanni Giorgetti «per il ruolo portante che egli svolge nell’ambito dei processi d’internazionalizzazione del sistema produttivo regionale».
«Questa del Glocal Economic Forum di ESG89 Group – ha dichiarato Paciullo – è un’iniziativa lodevole. Per tale ragione, l’Università per Stranieri di Perugia ha deciso di conferire a Giovanni Giorgetti, patron della tre giorni, la Medaglia dell’Ateneo come riconoscimento per aver sviluppato un progetto volto a legare locale e globale».
La medaglia dell’Università per Stranieri di Perugia costituisce un’onoreficenza che l’ateneo conferisce a coloro che autorevolmente profondono il loro impegno in favore della promozione della lingua, della civiltà ed operatività italiane in Italia e nel mondo.

condividi su: