L'ottava edizione è in programma domenica 28 aprile a Deruta
deruta per le vie della ceramica partenza

Saranno almeno in 500 a darsi appuntamento in questa domenica 28 aprile a Deruta in occasione dell’ottava edizione della corsa “Per le vie della ceramica”, una delle gare di maggior fascino del panorama regionale umbro e del centro Italia, che viene promossa ogni anno per far scoprire la bellezza della città di Deruta e delle sue maioliche, correndo e camminando nella zona verde, con partenza ed arrivo nel centro storico cittadino.
L’obiettivo è quest’anno ancor di più quello di unire l’aspetto sportivo a quello turistico, in modo da poter contribuire a far arrivare visitatori in Umbria, in un momento così difficile per un rilancio dopo il terremoto.

Questa manifestazione è il vanto della Podistica Avis Deruta, che, sotto la guida del presidente Gianluca Lamincia, organizza la gara competitiva (ore 9.30) su strada sulla distanza di 12 km che con il passare degli anni ha acquisito sempre una maggior importanza in virtù anche dell’attenzione che viene prestata dagli organizzatori. Confermata anche l’apprezzata scelta di ricordare Giuseppe Tomassoni, deceduto il 22 gennaio 2012 e per anni una delle anime del podismo in Umbria, al quale è intitolata una combinata in abbinamento alla gara “Sulle strade del Colle” in programma il prossimo 5 maggio.

Uno degli intenti principali è quello di voler dare un contributo alla promozione della maiolica e del settore, grazie ad un percorso suggestivo ed affascinante, che si snoda lungo il Tevere, nel cuore di Deruta sino ad arrivare nel cuore della città. Non a caso, sono previsti tanti premi in ceramica (addirittura ottanta) per le classifiche di categoria, visto che diversi ceramisti ed anche le botteghe artigiane di Deruta in questa circostanza non si tirano indietro per valorizzare la manifestazione con oggetti di qualità che consentano di diffondere la tradizione derutese in tutta Italia. Sono previsti infatti partecipanti non solo dall’Umbria, ma anche dalle regioni limitrofe, per un totale di 35 società.

Collateralmente, gli organizzatori della stessa Avis Deruta, guidati da un consiglio direttivo quanto mai vivace ed intraprendente, sensibilizzeranno tra i partecipanti ed anche tra il pubblico per la donazione di sangue, quando mai importante per chi fa sport. Si punta ad incrementare il numero di partecipanti degli anni passati e quindi si andrà verso i 500 atleti agonisti. Le iscrizioni sono aperte nel sito www.icron.it. La gara (per informazioni ci si può rivolgere ai numeri 3489418317 o 3357809530 o alla mail podisticaavisderuta@libero.it) è inserita nei circuiti del Grand Prix Fidal di corsa su strada e del campionato regionale Endas.

condividi su: