Un pomeriggio all’insegna del ritmo e della musica, grazie alla travolgente energia di Benedetta e le sue percussioni
Asilo cappuccini autismo

Secondo incontro venerdì 3 maggio all’asilo nido di Cappuccini di Todi con la dottoressa Gabriella La Rovere, medico, scrittrice ed  attrice, per approcciarsi in modo diverso al tema dell’autismo. Questa volta ad essere protagonista è stata sua figlia Benedetta. Infatti, presso i locali dell’asilo, è stato  trascorso un pomeriggio all’insegna del ritmo e della musica, grazie alla travolgente energia di Benedetta e le sue percussioni. 

Oltre ad uno straordinario talento, Benedetta ha mostrato di possedere una grande sensibilità e dolcezza, con le quali ha catturato subito l’attenzione dei bambini e dei genitori presenti, che si sono lasciati coinvolgere ballando e suonando insieme a lei.

Le educatrici del nido hanno ringraziato la dottoressa La Rovere per aver dato la possibilità di incontrare Benedetta, perché, come ha sottolineato la dottoressa, “l’alterità deve iniziare da piccoli…”.

condividi su: