Seconda edizione del “Premio PA sostenibile: 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030”, per la riqualificazione spazi nei piccoli comuni
premio pa sostenibile

Il progetto della Regione Umbria per la riqualificazione di spazi gioco per bambini nei piccoli Comuni è stato premiato alla seconda edizione del “Premio PA sostenibile. 100 progetti per raggiungere gli obiettivi dell’Agenda 2030”, all’interno del Forum PA 2019, la manifestazione dedicata alla pubblica amministrazione che si è conclusa ieri a Roma. È stato selezionato fra i progetti presentati da istituzioni di tutta Italia candidati al Premio che, promosso da Forum PA in collaborazione con ASviS (Alleanza Italiana per lo sviluppo sostenibile), si propone di scoprire e dare visibilità alle migliori iniziative nate per aiutare l’Italia, in particolare i singoli territori, ad affrontare le debolezze dell’attuale modello di sviluppo, scegliendo un sentiero di crescita sostenibile da percorrere fino e oltre il 2030.

“Il diploma di merito ottenuto dalla Regione Umbria – sottolinea l’assessore alla Riqualificazione urbana e centri storici – è motivo di grande soddisfazione e corona l’impegno della Regione, di 36 Comuni umbri e altrettante scuole primarie e secondarie di primo grado per la rigenerazione di spazi pubblici da dedicare ai bambini. Un contributo per una città aperta a tutti, con il coinvolgimento degli alunni per diffondere la consapevolezza verso gli spazi pubblici quali luoghi di inclusione e relazione sociale, senza barriere e senza differenze, con un processo progettuale che si adatta a tutte le amministrazioni pubbliche, in particolare Comuni di piccole dimensioni che vogliano attuare progetti partecipati con il mondo della scuola”.

Per la realizzazione degli spazi gioco, la Regione ha messo a disposizione oltre 1 milione di euro attraverso un avviso pubblico al quale hanno risposto 36 Comuni, in prevalenza con popolazione inferiore a 10mila abitanti, che hanno realizzato o stanno completando interventi di rigenerazione e decoro urbano mediante il recupero o la realizzazione di spazi di aggregazione e socializzazione.

L’avviso ha previsto inoltre un concorso rivolto ai bambini delle scuole primarie e secondarie di primo grado, “Spazi gioco all’aperto per tutti i bambini” per individuare un logo rappresentativo dello spazio pubblico progettato, che fosse riproducibile e di facile interpretazione.

Progetto, obiettivi, destinatari e contesto sono stati illustrati con un pannello esposto al Roma Convention Center “La Nuvola”, sede del Forum Pa, dove si è svolta la cerimonia di premiazione. A ritirare il diploma di merito, conferito per l’ambito “Città infrastrutture e capitale sociale”, sono stati in rappresentanza della Regione Umbria Sirio Bartolucci e Letizia Bruschi, del Servizio regionale Politiche della casa e riqualificazione urbana.

condividi su: