Un concorso letterario per autori in erba della scuola primaria: premiati in Comune i migliori componimenti
todi scuola primaria

In una scuola che prova a fare molto per quei bambini che manifestano qualche difficoltà, per una volta si è voluto premiare chi invece si distingue per capacità e competenza. A Todi dei scrittori in erba si sono cimentati nel concorso letterario “Datemi una penna e ….”, voluto dalle insegnanti di scuola primaria, che li ha visti partecipare alla stesura di un componimento all’insegna della creatività.
“Tutti si sono impegnati e hanno svolto temi pieni di contenuto e di consapevolezza rispetto all’argomento da trattare” è stato il commento della Dirigente Scolastica Silvana Raggetti, che ha giudicato i lavori insieme al preside Sergio Guarente, all’assessore Claudio Ranchicchio e alla docente Giuseppina Luciani.

“Salgo su una mongolfiera e via. Da lassù osservo e penso: “È questo il mondo che vorrei? Cosa potrei cambiare?”era l’impegnativo titolo su cui argomentare.  Nella Sala del Consiglio comunale, nella mattinata di lunedì 3 giugno, oltre ai componenti la commissione giudicatrice, alla premiazione era presente anche l’assessore Alessia Marta di fronte alla platea composta dai ragazzi delle classi quinte del circolo (4 per classe) e ai loro genitori che li hanno accompagnati orgogliosi.
A tutti i partecipanti è stato consegnato un attestato a cui si è aggiunto anche un buono acquisto da spendere presso la libreria Ubik per il 1° classificato, Daniel Buonfiglio del plesso di S.Fortunato/S.Prassede, per la 2a, Matilde Mariotti della scuola di Ponterioe per la 3a, Viola Bernardini della quinta di Collevalenza.

condividi su: