L'area verde frazionale occupata da quasi 200 bambini per una iniziativa nell’ambito del festival Asvis-Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile
ecoday collevalenza

Lunedì 3 giugno, presso l’Area Verde “Speranza dei Giovani”, la scuola primaria di Collevalenza ha organizzato l’EcoDay, una manifestazione inserita nell’ambito del festival Asvis-Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile.
In linea con gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile, previsti dall’Agenda 2030, la scuola si è infatti impegnata al raggiungimento di alcuni di essi mediante l’elaborazione del progetto di plesso “Vedere, sentire, toccare, vivere l’ambiente”.
L’evento è stato parte integrante di un percorso più articolato che la scuola sta portando avanti già da alcuni anni in collaborazione con le famiglie, gli Enti e le Istituzioni locali per sensibilizzare una coscienza ecologica.

I bambini della scuola di Collevalenza hanno ospitato gli alunni delle classi seconda e quarte A/B del plesso di Portafratta per svolgere attività e giochi all’insegna dell’amicizia e della condivisione, per promuovere sani stili di vita e per sostenere la salvaguardia del proprio territorio. La manifestazione si è aperta con la parata di tutti i bambini che hanno portato con orgoglio i loro coloratissimi slogan e gli elaborati grafico-pittorici realizzati durante l’anno scolastico.
Dopo un spuntino con prodotti del territorio, in una bellissima giornata di sole, l’Area Verde è stata animata dall’allegria e dalla vivacità di quasi duecento bambini che si sono sfidati in tanti giochi tradizionali come le bocce, il tiro alla fune, la corsa dei sacchi e tante altre sfide eco-sportive utilizzando attrezzi costruiti con materiali di riciclo. Per lasciare una traccia di questa giornata è stato piantato un ulivo sotto al quale ogni classe ha deposto un ciottolo con il proprio nome.

condividi su: