Ad un mese dalle elezioni Comunali ancora non si placano polemiche alimentate dai partiti sconfitti che, invece di analizzare i motivi della pesante sconfitta ottenuta a Massa Martana, si preoccupano di attaccare il Sindaco uscente Maria Pia Bruscolotti ed in continuità amministrativa il neo eletto Sindaco Francesco Federici.
A Massa Martana ha vinto l’efficacia, la trasparenza della buona politica e della buona amministrazione degli ultimi 10 anni. Il voto popolare dei cittadini ha risposto in maniera chiara e netta alle accuse di immobilismo,  di disinteresse nel territorio e cattiva amministrazione: i cittadini con il loro voto hanno manifestato il loro apprezzamento e il loro consenso, non abbiamo veramente nulla da aggiungere.
Il percorso che ha portato alla vittoria Francesco Federici e la lista MASSA MARTANA BENE COMUNE non è casuale, ma frutto di un lungo e faticoso lavoro organizzativo e di consultazione iniziato oltre un anno fa, prima nel Circolo del Partito Democratico per l’individuazione del candidato Sindaco, e poi è proseguito con le  forze politiche di centro sinistra, per continuare nelle frazioni e nelle case ascoltando i cittadini. Una opera capillare che ha fatto del nostro programma elettorale “la proposta migliore”.
Mancheremo di rispetto agli “indipendenti” (non iscritti a partiti politici ed in particolare al Partito Democratico) che si sono candidati nella lista civica “MASSA MARTANA BENE COMUNE” se volessimo prevaricare e attribuire al solo Partito Democratico la vittoria di questa competizione. Ma del resto, non possiamo non riconoscere il ruolo di “leadership” e di supporto alla campagna elettorale che ha condotto ogni singolo iscritto al nostro Circolo.
Da Massa Martana parte un bel messaggio per politica regionale ed anche nazionale: abbiamo dimostrato sul campo come un dialogo aperto a tutte le forze di centro-sinistra ed alla società civile attiva sia l’unica risposta e proposta alternativa alle destre.
Come Segretario del Circolo del Partito Democratico di Massa Martana, non mi resta che augurare alla nuova giunta Comunale di Francesco Federici un buon lavoro e di poter realizzare il programma elettorale così come presentato ai Cittadini. Mentre all’opposizione una puntuale azione di controllo e proposizione così come vogliono le regole della società civile.

condividi su: