Donna e mamma, una riflessione nel libro di Nicoletta Galletti presentato venerdì scorso a Marsciano
mamme popeye

#Tutte le mamme sono Popeye… tutte le donne lo sono” è il libro di Nicoletta Galletti che è stato presentato lo scorso venerdì 9 agosto negli spazi del Vivaio La Barca presso il parco commerciale Le Fornaci a Marsciano. 

Questo è il secondo libro pubblicato da Nicoletta, dopo che nel 2017 è uscito “La mia vita per tre… è tempo di stare dalla parte dei bambini”. Scrittrice marscianese, è sposata e ha tre figli. Si è avvicinata alla scrittura per puro divertimento, rispondendo a un proprio bisogno comunicativo.

“Ho voluto raccontare in chiave leggera – spiega Nicoletta nella presentazione del suo libro – le vicende di una madre al giorno d’oggi alle prese con la vita di tutti i giorni, che si adopera al meglio, tra mille perizie, nelle cure materiali e affettive dei suoi quattro figli, lavorando fuori casa ma anche svolgendo le sue attività domestiche al fianco di un marito comprensivo e disponibile ad aiutare ma costretto, spesso, a rimanere fuori casa”. Nina, la protagonista della storia, è una donna giovane e dinamica, che costruisce la propria dimensione di donna nell’ambito di tanti ruoli, all’interno della famiglia come anche al di fuori.

Alla presentazione del libro, insieme all’autrice e all’editore, sono intervenuti anche la psicologa Rosella De Leonibus, che ha curato la prefazione al testo, e l’assessore alle politiche sociali e alla famiglia del Comune di Marsciano, Manuela Taglia, che ha portato il saluto dell’amministrazione e sottolineato come la valorizzazione dell’istituto della famiglia all’interno delle nostre società non può prescindere da un giusto riconoscimento e sostegno ai ruoli che le figure genitoriali ricoprono. 

Il libro è pubblicato da 2F Editore, di Fabrizio Fabrizi, una casa editrice marscianese, presente da oltre 30 anni nel mondo dell’editoria, prima specializzata nel settore dell’arte e che poi si è allargata alla narrativa e alla saggistica. Tra i titoli che pubblica ogni anno una particolare attenzione è riservata agli scrittori locali e alla possibilità di sostenerli nella loro produzione letteraria. 

condividi su: