Sembra che segnalare perdite di acqua pubblica non solo rechi disappunto e angoscia ma anche una certa “rabbia” per il  fatto che sia solo perdita di tempo.
Nonostante ciò, alle persone che hanno segnalato da circa un mese la consistente perdita di acqua a Fratta Todina, lungo la strada che collega la località di Spineta, va un sincero e doveroso plauso per il loro senso civico  di persone responsabili.  

È difficile capire come si possa concepire una giusta ordinanza del Sindaco emessa in data 02/07/2019 che vieta l’uso improprio di acqua potabile se poi il gestore non provvede a riparare le varie e consistenti perdite di acqua.
Di fronte a tali e  persistenti perdite di acqua vi è assoluto silenzio. Silenzio del nuovo Sindaco, (anche se credo che sia stato avvertito e che voglio credere abbia anche segnalato) silenzio dai consiglieri di opposizione e dai giovani consiglieri di maggioranza.

Voglio veramente  sperare che  “il  silenzio” non  abbia il  significato del disinteresse al bene primario dell’acqua, ed al costo che ogni cittadino vi è dovuto a contribuire. 

condividi su: