Sabato 12 ottobre, all'Istituto Agrario Ciuffelli, seconda edizione della giornata dedicata alla regina delle spezie: verso la costituzione di un consorzio locale?
zafferano todi

Torna la giornata dello Zafferano di Todi che, nel 2019, sarà quella di sabato 12 ottobre, promossa dall’Istituto Agrario Ciuffelli in collaborazione con l’azienda agraria Monte Mascarano, Promocamera Perugia e Coop Culture in occasione della manifestazione storico-folcloristica “La disfida di San Fortunato”, che si tiene nel fine settimana a Todi.

L’iniziativa sullo zafferano è alla sua seconda edizione, essendo nata solo lo scorso anno proprio per richiamare l’attenzione sulla “regina delle spezie” che nel territorio tuderte veniva storicamente coltivata, al pari di altre aree dell’Umbria che ne hanno fatto il proprio simbolo, vedi il caso di Cascia e di Città della Pieve.

Il programma prevede un seminario nell’aula magna della Cittadella Agraria, alle ore 10:30, durante il quale si parlerà della presenza dello zafferano nell’antico monastero di Montecristo, oggi sede dell’Istituto Ciuffelli; di nuove tecniche di coltivazione e di un sistema innovativo di tracciabilità genetica, a cura dell’Università di Perugia; dello zafferano come strumento di comunicazione turistica e della volontà di costituire un’associazione di produttori nel tuderte.

Nel pomeriggio si potrà visitare lo zafferaneto Monte Mascarano, in località Montesanto, in fase di fioritura, e alle ore 18 prendere parte gratuitamente – su prenotazione (azienda@isistodi.it, tel. 07589595205) – ad una degustazione guidata a base di zafferano che si svolgerà, in collaborazione con Promocamera sempre all’Istituto Agrario, in Viale Montecristo.

condividi su: