Il sindacalista tuderte resta coordinatore dell'Area Sindacale Territoriale di Perugia e zona del Lago
valerio natili con la segreteria cisl umbria

Valerio Natili, tuderte, è stato confermato coordinatore dell’Area Sindacale Territoriale Cisl di Perugia e zona del Lago nel corso dell’Assemblea del 29 novembre, alla presenza della segreteria regionale Cisl Umbria. Assieme al segretario generale regionale Cisl Umbria Angelo Manzotti, ad augurare buon lavoro a Natili sono stati i segretari regionali Gianluca Giorgi e Simona Garofano e i presenti al partecipato incontro.

Nella relazione introduttiva il segretario Manzotti, nel fare un’analisi delle principali questioni nazionali, regionali e territoriali, ha sottolineato l’importanza della mobilitazione nazionale di Cgil, Cisl e Uil che vedrà impegnata anche l’Umbria i prossimi 10, 12 e 17 dicembre a Roma, in piazza Santi Apostoli. “In piazza – ha sottolineato – porteremo anche le vertenze umbre e le nostre proposte per lo sviluppo della nostra regione che partono dal lavoro, dall’ambiente e dal rispetto della persona”.

Valerio Natili, ringraziando per la fiducia manifestata questa mattina dall’assemblea e dalla segreteria regionale Cisl Umbria, ha sottolineato l’importanza della confederalità: “La Cisl – ha detto – deve supportare l’attività delle categorie e la nostra azione deve essere sinergica”. Nel suo intervento ha ribadito la centralità del territorio. L’incontro è stato l’occasione per riconoscere il lavoro svolto in Cisl da tre dirigenti sindacali, ora pensionati (o ormai prossimi): Gianni Cecchetti, Fausto Giulivi ed Eros Mincigrucci. A loro è andato il grazie della Cisl Umbria.

condividi su: