Condividi su facebook
Condividi su twitter
Al via un percorso terapeutico e riabilitativo per utenti del Centro Salute Mentale della Media Valle del Tevere; dal 16 gennaio incontri settimanali alla sala “Paola Febbraro” in Biblioteca comunale
Sala digipass Biblioteca (1)

La fotografia come strumento per esplorare, scoprire ed evidenziare nuovi ambiti di interesse terapeutico e di possibile intervento. È l’obiettivo del laboratorio “Clorofilla” promosso e organizzato dal Centro di Salute Mentale della Media Valle del Tevere, che dal 16 gennaio 2020 è ospitato nella sala “Paola Febbraro” della Biblioteca comunale di Marsciano, uno dei tre spazi pubblici DigiPASS presenti in città.

Il progetto, rivolto agli utenti del Centro di Salute Mentale, è articolato in un ciclo di incontri settimanali tenuti da un educatore professionale e da un infermiere, che tutti i giovedì pomeriggio, fino al mese di giugno, accompagneranno i partecipanti in un percorso di attività laboratoriale e sociale.

Il laboratorio, attraverso l’utilizzo di pratiche di fotografia terapeutica, si propone di perseguire obiettivi terapeutico-riabilitativi primari che conducono i partecipanti verso una maggiore integrazione con il territorio e la comunità di appartenenza.

Durante gli incontri, i partecipanti avranno a disposizione le dotazioni informatiche presenti nella sala DigiPASS in biblioteca, una vera e propria aula attrezzata con computer collegati in rete attraverso wi-fi pubblica e uno schermo interattivo per proiettare contenuti e file multimediali e per fare esercizi anche utilizzando la modalità touch screen.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter