Condividi su facebook
Condividi su twitter
marinelli

Tra i potenziali candidati del centro-sinistra alle elezioni suppletive per il seggio al Senato lasciato libera dalla neo-governatrice Donatella Tesei, nei giorni scorsi si è fatto anche il nome di Marsilio Marinelli, sindaco di San Venanzo. Pur primo cittadino di un piccolo Comune, la sua candidatura aveva preso forza, sostenuta dagli ambienti del Partito democratico della media valle del Tevere, con indicazioni convinte da Todi, Monte Castello di Vibio, Fratta Todina e Massa Martana e con dichiarazioni a favore anche dell’ex sindaco di Marsciano Alfio Todini.

Come riportato in altri articoli, la partita si è chiusa diversamente, nella giornata di venerdì, con l’ufficializzazione della candidatura di Maria Elisabetta Mascio, dirigente scolastica, che se la dovrà vedere con Valeria Alessandrini della Lega.
“Desidero ringraziare il mio circolo e chi ha sostenuto la mia possibile candidatura – ha commentato il Sindaco Marinelli. Ringrazio gli esponenti delle altre componenti della coalizione per il sostegno, ringrazio chi, anche prendendo altra decisione, ha però speso parole di stima e di considerazione per il lavoro fatto ogni giorno per la comunità. E’ stata presa altra decisione, noi lavoreremo comunque per riuscire a far riaffermare nella nostra regione quei valori di tolleranza, integrazione e solidarietà contro ogni forma di odio e di discriminazione”.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter