Condividi su facebook
Condividi su twitter

Esprimiamo grande soddisfazione per la sentenza emessa dal Commissario aggiunto per la liquidazione degli usi civici per le Regioni Lazio, Umbria e Toscana, Antonio Perinelli, rispetto alla vicenda Rocchetta-Gualdo Tadino-Regione Umbria su cui, grazie alla perseveranza del WWF, si mette oggi un punto. La concessione di terreno demaniale civico senza preventivo mutamento di destinazione d’uso equivale a danneggiare la civica demanialità, a maggior ragione se, come in questo caso, l’area è sottoposta a vincoli paesaggistici a tutela dell’interesse della collettività. Anche a seguito dei referendum per l’acqua pubblica del giugno 2011, riteniamo importante ribadire il concetto di acqua come bene comune e inalienabile che dobbiamo imparare a preservare. 

 

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter