Condividi su facebook
Condividi su twitter
A seguito del decreto Conte le principali aziende del comprensorio hanno sospeso l'attività produttiva: possibile la deroga per il gruppo massetano
conte-decreto

Le ricadute economico-occupazionali legate all’emergenza Coronavirus hanno iniziato a farsi sentire anche a livello locale, con le aziende più rappresentative che, anche alla luce di quanto disposto dall’ultimo decreto, hanno interrotto l’attività produttiva.
Le storiche Fornaci Briziarelli di Marsciano spegneranno i forni a partire da giovedì 26 marzo, con i dipendenti in cassa integrazione per nove settimane.
L’altrettanto storica Elcom System di Pantalla ha fermato l’azienda oggi, mercoledì 25, provvedendo alle 12:30 alla spedizione degli ultimi carichi di pannelli.
La Angelantoni di Massa Martana, invece, ha informato il Tgr della Rai, è ferma in attesa dell’autorizzazione del Prefetto che ne riconosca lo stato di “attività essenziale”, vista la deroga prevista nel decreto per i settori aerospazio e difesa.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter