Condividi su facebook
Condividi su twitter
Sono 3 le persone ricoverate in ospedale, di cui uno ancora in condizioni gravi; aumentano anche le persone in quarantena domiciliare, che sono al momento 63
mele

Con un messaggio alla cittadinanza, pubblicato questa mattina sul sito del Comune, il sindaco di Marsciano Francesca Mele, aggiorna la situazione dei contagio da Coronavirus nel territorio di Marsciano: “Miei cari concittadini, dai dati ufficiali che ci ha comunicato l’autorità sanitaria, alla data di oggi, 27 marzo 2020, sono 12 le persone residenti nel nostro territorio positive al Covid-19. Restano 3 i nostri concittadini ricoverati di cui sempre uno in condizioni gravi. Con l’aumento dei contagiati aumentano anche le persone che sono in quarantena fiduciaria nelle proprie case. Al momento sono 63.

Dunque, un aumento, ma contenuto. La situazione nel nostro territorio può dirsi fino a questo momento sotto controllo.
Stiamo evitando una crescita eccessiva della diffusione del virus e questo grazie al rispetto delle restrizioni imposte ai nostri spostamenti e alla nostra socialità. Un atteggiamento responsabile che dobbiamo continuare assolutamente ad avere. Dobbiamo continuare a restare nelle nostre case e ad uscire solo nei casi di necessità e lavoro permessi dalle norme. Ricordo a tutti che stiamo attuando, con le forze dell’ordine, controlli su tutto il territorio.

Tutte le istituzioni sono impegnate per ridurre al minimo i disagi che il prolungarsi di questa emergenza sta determinando. E proprio in questi giorni, sia come Zona sociale della Media Valle del Tevere che anche come Comune di Marsciano, stiamo per mettere in campo nuovi servizi e nuovi strumenti di sostegno per tutta la popolazione, per mitigare e, dove possibile, superare le difficoltà di questo momento. Pensando anche a un rilancio dei territori quando tutto questo sarà passato. Ne daremo presto conto attraverso i vari canali di informazione.

Quello che vi chiedo, ora, è di non abbassare la guardia. Di continuare a rispettare le regole, di essere responsabili verso tutti gli altri. Di restare a casa.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter