Condividi su facebook
Condividi su twitter
Il neocostituito comitato a difesa dell’ospedale della Media Valle del Tevere, chiede alle istituzioni atti formali per il ripristino delle normali funzioni della struttura ospedaliera
ospedale pantalla

26 soci fondatori hanno deciso di costituire un comitato spontaneo intercomunale denominato “Ospedale di Pantalla vivo”, con sede a Pantalla. Il primo atto pubblico del comitato è una lettera aperta indirizzata a tutti i sindaci e consiglieri comunali degli otto Comuni della Media Valle del Tevere.

Di seguito il testo della lettera.

«Il “COMITATO OSPEDALE DI PANTALLA VIVO” auto – costituitosi liberamente e spontaneamente per tutelare l’Ospedale della Media Valle del Tevere, intende fare in modo che tutte le attività precedentemente in funzione presso il Nosocomio, siano più celermente possibile, riattivate e a tale scopo, rende noto a tutti i Sindaci e Consiglieri Comunali di tutti i Comuni della MVT quali sono le esigenze di tutta la popolazione e chiede: 

– Atti formali da parte della Regione Umbria per il ripristino e miglioramento delle funzioni dell’Ospedale di Pantalla – MVT, e nello specifico che si prendano in seria considerazione le seguenti esigenze: 

– PUNTO NASCITA: Chiarire il futuro del punto nascita dell’Ospedale MVT e richiedere con decisione di conoscere i protocolli di gestione sanitaria delle gravidanze non a rischio , le cosiddette gravidanze fisiologiche. Parimenti si dovrà chiedere di conoscere i protocolli che verranno adottati per la gestione delle emergenze ginecologiche che si impongono all’attenzione dato l’allestimento dell’unità di terapia intensiva (completo di personale quale medici anestesisti-rianimatori) che consentirà di affrontare situazioni emergenziali come la conversione da parto spontaneo a taglio cesareo urgente. 

-PRONTO SOCCORSO: Richiedere di conoscere il protocollo di gestione degli accessi al Pronto Soccorso del paziente con sospetta SARS-CoV-2 e di rendere noto il percorso sicuro e differenziato a cui questi pazienti verranno indirizzati all’interno del Pronto Soccorso e successivamente la destinazione e i dettagli sulla gestione ospedaliera del ricovero. 

– CHIRURGIA: Chiediamo che venga resa nota a tutti i cittadini la programmazione degli interventi chirurgici in elezione che verranno praticati presso l’Ospedale MVT e sia accessibile la prenotazione tramite CUP delle visite chirurgiche (Prima visita/Altri accessi). 

-Allo stesso modo chiediamo di rendere disponibili al pubblico la lista del personale dei Medici-Chirurghi che effettueranno le operazioni chirurgiche in elezione (contratti anche di esterni). 

– Chiediamo di chiarire sulla possibilità di effettuare operazioni chirurgiche in condizioni di emergenza/urgenza con supporto dell’unità degli anestesisti-rianimatori nei casi che lo richiedessero. 

– L’individuazione e restituzione di tutte le strumentazioni e tecnologie precedentemente presenti, in particolare nelle sale chirurgiche; 

Ritenendo di fondamentale importanza che venga fatta chiarezza sulla gestione del Punto nascita, del Pronto Soccorso e del reparto di Chirurgia chiediamo che le Amministrazioni comunali siano al nostro fianco per fare in modo che le autorità regionali forniscano prontamente delle delucidazioni in merito alle istanze riportate di cui sopra. 

Auspicando un dialogo corretto e rispettoso, che non vorrà sottrarsi ad un impegno serio e costruttivo anche per affrontare in futuro la necessità di un potenziamento dei servizi, in attesa di un positivo riscontro, vi auguriamo buon lavoro».

“COMITATO OSPEDALE DI PANTALLA VIVO” – e-mail: comitatopantalla@libero.it 

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter