Condividi su facebook
Condividi su twitter
La notizia è stata data dal Sindaco di Todi: "l'inserimento nella rete dell'urgenza-emergenza è un obiettivo storico, inseguito fin dagli anni Novanta": ricordato l'impegno di Antonio Pinotti
ospedale pantalla

L’Ospedale comprensoriale della Media Valle del Tevere, a Pantalla di Todi, avrà il suo reparto di rianimazione. La notizia è stata data dal Sindaco Antonino Ruggiano durante la diretta Facebook di venerdì.
Il primo cittadino, citando il dottor Ciocca, primario anestesista, ha ufficializzato che nei prossimi giorni due dottori in servizio presso il presidio ospedaliero saranno inviati in missione a Padova per aggiornarsi e studiare l’approntamento  della rianimazione.
“Si tratta di un obiettivo storico – ha sottolineato il Sindaco Ruggiano – ricordando come l’inserimento nella rete di urgenza ed emergenza sia stato inseguito fin dai primi anni Novanta” (quando l’ospedale comprensoriale non esisteva ma c’erano quelli di Todi e Marsciano). Una battaglia che vide impegnato in prima linea anche il compianto consigliere regionale Antonio Pinotti, il quale arrivò ad occupare per giorni l’aula di Palazzo Cesaroni.
“Si tratta di un segnale che premia gli sforzi di questi ultimi mesi – ha detto il Sindaco – e che testimonia come, dopo tanti anni, vengano programmati degli investimenti per innalzare il livello dei servizi offerti a Pantalla”.
Intanto, lunedì, come già anticipato, riaprirà l’emodialisi e la diagnostica per immagini, con un mese di anticipo rispetto a quanto inizialmente previsto, “segno – ha chiosato Ruggiano – che la gestione dell’emergenza coronavirus sta procedendo nel migliore dei modi”.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter