Condividi su facebook
Condividi su twitter
Ad Acquasparta sono iniziati i lavori di bonifica per restituire alla comunità due degli spazi più caratteristici del territorio comunale
acquasparta fonti

Restituire ad Acquasparta i suoi luoghi del cuore. Con questo obiettivo il Comune ha avviato i lavori di bonifica e recupero di due spazi pubblici. Si tratta del parco delle ex terme dell’Amerino e dei Giardini Cesi che saranno resi nuovamente fruibili dai cittadini non appena conclusi gli interventi di ripristino della funzionalità. ”Questi lavori sono stati programmati per permettere la riapertura e la fruizione, da parte dei cittadini e delle associazioni, di due tra gli spazi più caratteristici del nostro territorio comunale”, afferma il sindaco, Giovanni Montani, che sottolinea l’importanza del recupero anche nell’ambito dell’emergenza covid. 

“Sappiamo quanto gli acquaspartani – dice infatti – siano legati a questi due luoghi che, in questo periodo di restrizioni anti contagio, si prestano perfettamente ad ospitare i prossimi eventi che verranno organizzati in estate. Per questo – aggiunge – abbiamo voluto renderli protagonisti di un forte segnale di riapertura e ripresa per la vita ordinaria e per le iniziative che andranno ad ospitare nei prossimi mesi. 

Rivedere parti del parco dell’Amerino, da molto tempo rimaste nascoste dal proliferare della vegetazione spontanea – sottolinea sempre Montani – sarà una sensazione molto piacevole per tutti, giovani e meno giovani. Siamo certi, a maggior ragione, che recuperare questo tipo di spazi della memoria non rimanga solo un’operazione nostalgica ma sia un’azione necessaria per ridare alla comunità siti ai quali è particolarmente affezionata e per permettergli di incontrarsi e comunicare, passeggiare e fare sport”.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter