Condividi su facebook
Condividi su twitter
Le strutture, che verranno installate entro dicembre, proveranno ad impedire che altre persone si tolgano la vita gettandosi dal ponte 
Viadotto castelvecchio

Con un finanziamento del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, nell’ambito del programma quinquennale 2019-2023, la Provincia di Perugia ha stanziato nel 2020, la somma di 100.000 euro per installare pannelli di protezione al Km. 1+200 circa, lungo la strada provinciale 418/2 di Duesanti in corrispondenza del viadotto denominato di “Castelvecchio”. L’intervento prevede nei 390 metri lineari del viadotto in entrambi i sensi di marcia l’installazione di pannelli di protezione alti un metro e 97 centimetri. I lavori sono già stati aggiudicati lo scorso 10 settembre e saranno consegnati a metà ottobre.

“L’opera –sottolinea la Consigliera provinciale con delega alla viabilità Erika Borghesi – sarà completata entro la fine di quest’anno. La Provincia da tempo, anche su sollecitazione dell’ex sindaco di Massa Martana Maria Pia Bruscolotti che da diversi anni aveva evidenziato le problematiche connesse al viadotto di Castelvecchio, ha inserito la messa in sicurezza di questo manufatto non appena ha avuto la disponibilità economica. L’intervento polemico di un esponente della Lega del Comune di Massa Martana appare intempestivo, proprio perché l’iter tecnico amministrativo è stato completato e i lavori sono prossimi all’avvio. Di certo non sarà ascrivibile al sollecito venuto dall’esponente della Lega la realizzazione che da mesi era stata programmata dalla Provincia avendo ben chiara la necessità dell’intervento. A questo proposito possiamo annunciare che nell’annualità 2021 si interverrà anche sull’altro viadotto, ubicato sempre sulla strada provinciale 418/2 di Duesanti, lungo circa 195 metri denominato ‘di San Damiano’ per il quale si prevede lo stesso tipo di intervento con l’installazione di pannelli di protezione in entrambi i sensi di marcia”.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter