Condividi su facebook
Condividi su twitter
Tre casi a Collazzone e Massa Martana, due casi a Marsciano, sei casi a Todi, dove si registra anche l'isolamento fiduciario di una classe di un istituto superiore
pazienti-covid-smartphone-videochiamate

I dati del Covid-19 in Umbria non sono rassicuranti. Tutt’altro. Al 4 ottobre, il report regionale parla di 700 persone attualmente positive, con un balzo del +9,5% rispetto al giorno precedente (639). Nell’ultima settimana si è passati dai 506 casi agli appunto 700.
Le persone in isolamento risultano 2.314 (-6,6%), i ricoverati sono 46 (stabili), di cui 4 in terapia intensiva (uno in meno rispetto al giorno precedente).
La situazione, Comune per Comune, limitata al comprensorio di TamTam, è la seguente: Acquasparta nessun caso; Avigliano Umbro nessun caso; Baschi nessun caso; Collazzone 3 casi; Deruta nessun caso; Fratta Todina nessun caso; Giano dell’Umbria 1 caso; Gualdo Cattaneo 5 casi; Marsciano 2 casi; Massa Martana 3 casi; Monte Castello di Vibio nessun caso; San Gemini 1 caso; San Venanzo 1 caso; Todi 6 casi.
A Todi si registra anche l’isolamento fiduciario di una classe di un istituto superiore, situazione dovuta alla positività di uno studente asintomatico che era rimasto a casa già da martedì.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter