Condividi su facebook
Condividi su twitter

Da oltre un mese le zone della prima periferia di Perugia (monte Malbe, San Marco, san Vittorino e ora anche Cenerente) sono oggetto di numerosi furti tentati o consumati posti in essere da una banda di malviventi che agisce quasi sempre allo stesso modo e si introduce nelle abitazioni anche in presenza dei proprietari, approfittando del fatto che tali zone sono poco pattugliate e prive di telecamere pubbliche nelle strade.

Visto che i furti stanno diventando numerosi, non sarebbe opportuno che anche in queste zone si installassero telecamere e si aumentassero pattugliamenti? Dalle nostre parti e parlo di Cenerente e Canneto in particolare, non si vedono quasi mai passare vigili o forze dell’ordine e spesso, non solo le nostre abitazioni sono oggetto di furti, ma nei dintorni io stessa più di una volta andando a passeggio ho trovato borse, documenti e altra refurtiva. C’è bisogno di più controlli e che anche l’amministrazione comunale faccia la sua parte, perché anche chi vive in periferia ha diritto alla sicurezza.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter