Condividi su facebook
Condividi su twitter
Il Centro Operativo Comunale ha svolto molteplici funzioni nell'anno 2020, caratterizzato dall'emergenza sanitaria ed economica causata dalla pandemia di Coronavirus
coc todi

L’attività dell’Ufficio Affari Generali e Informatico, coordinato dal Vicesindaco Adriano Ruspolini, è stato quello nel 2020 maggiormente impegnato nell’emergenza sanitaria da Covid – 19, essendo direttamente responsabile del Centro Operativo Comunale (COC) attivato dal Sindaco di Todi con Decreto n. 22 del 10.03.2020, con sede operativa presso la Frazione di Pian di Porto nei locali della ex Galibia.

La funzione principale del COC è la direzione ed il coordinamento dei servizi di soccorso e di assistenza alla popolazione, attraverso il supporto al Sindaco quale Autorità sanitaria locale per tutti gli interventi di natura igienico – sanitaria nonché al soccorso sanitario, attraverso il coordinamento degli interventi a supporto della popolazione.

Con successivo Decreto è stata individuata l’Associazione La Rosa dell’Umbria quale ente di Protezione Civile con la funzione di supporto operativo nella gestione delle attività del COC. È stato possibile attivare il COC istantaneamente e perfettamente funzionante e funzionale, grazie all’attività posta in essere dal Presidente della Rosa dell’Umbria – Claudio Serrani – e dai Volontari dell’ente di Protezione Civile che si sono adoperati giorno e notte a partire dalla data del 3 marzo 2020, quando iniziavano a circolare delle indiscrezioni su possibili eventi di loockdown.
Il COC è rimasto aperto 7 giorni su 7 gestendo oltre l’emergenza da Covid 19, anche le altre tipologie di emergenze che nel corso degli ultimi 10 mesi si sono venute a creare, ricerche di persone scomparse, dissesti idrogeologici, gestione grandi eventi, lavorando non solo per il Comune di Todi, ma a supporto delle attività del Centro Operativo Regionale di Protezione Civile.
Le attività assistenziali di natura socio – sanitaria sono state condotte anche con la collaborazione della Croce Rossa Italiana – Sezione di Todi.

Dal mese di novembre gli operatori del COC sono stati impegnati nell’attività di contact tracing, a supporto ed in coordinazione con il Dipartimento di Prevenzione ed Igiene della Usl Umbria 1, nei Comuni della Media Valle del Tevere (Collazzone, Deruta, Fratta Todina, Marsciano, Massa Martana, Monte Castello di Vibio, San Venanzo e Todi).
Il COC ha assolto alla funzione di “HUB” a supporto di Enti Pubblici, Ospedali, Residenze Protette ed RSA, nella produzione prima e distribuzione poi, di Dispositivi di Protezione Individuale (mascherine, calzari, tuniche …)
Inoltre per oltre 50 giorni il COC ha organizzato e gestito la preparazione di 110 pasti giornalieri per il personale sanitario del Reparto Covid dell’Ospedale di Pantalla, nel rispetto delle norme HACCP.
Le attività del COC si sono trasformate in attività COM, con l’efficientissima collaborazione delle Forze dell’Ordine, Carabinieri, Finanza, Polizia Stradale, Vigili del Fuoco, Polizia Locale ed il coordinamento della Sanità con il Dipartimento di Prevenzione ed Igiene.
Il COC ha svolto funzioni di informazione e comunicazione per i cittadini e per le aziende. Ha sostenuto le attività dei Centri estivi, in orientamento e verifica delle procedure anti-covid, ha collaborato per l’organizzazione delle manifestazioni organizzate dal Comune in primis, ma anche da soggetti privati, non ultima la prima Celebrazione Eucaristica del Vescovo di Todi S.E. Gualtiero Sigismondi.
Fra le attività gestite direttamente dal Centro Operativo Comunale ci sono: apertura Zerogis segreteria emergenza 311 evento 788 (dal 10/03 ad oggi tutti i giorni aperta con accredito di volontari e diario di sala); consegna alla popolazione di spese alimentari, farmaci, beni di prima necessità; consegna transenne per ospedale di Pantalla; Roma ritiro 10 CAMPER da destinare alla raccolta domande buoni spesa per Todi e consegnati a Comuni limitrofi; distribuzione alla popolazione mascherine tramite Poste Italiane; ritiro domande richiesta Buoni spesa alla popolazione di Todi e Frazioni presso le proprie abitazioni; consegna Buoni spesa alla popolazione di Todi e Frazioni presso le zone di suddivisioni; consegna PC x conto Liceo a studenti dei comuni di Marsciano, Deruta, Collazzone, Massa Martana, Fratta Todina, Montecastrilli, Acquasparta, Giano Dell’Umbria, Corciano, Todi e Frazioni; consegna Buoni spesa alla popolazione di Todi e frazioni secondo bando, finanziato con Fondi bilancio comunale; pulizia parchi comunali; allestimento locali per CONTACT TRACING COVID-19; distribuzione comune di Todi e frazioni Buoni regalo bambini da 0 a 10 anni; consegna buoni spesa partita e iva e popolazione.

Altre attività che hanno visto coinvolto l’Ufficio Affari Generali e Informatico sono state nel 2020: contrattazione integrativa con Sindacati anno 2020 CID; potenziamento Polizia Municipale con assunzione 5 agenti; avvio concorso pubblico per assunzione ingegnere informatico; assunzione 3 istruttori direttivi categoria “D”; attivazione smart working a seguito pandemia; espletamento gara per contratto nuova telefonia; progettazione e gara videosorveglianza parco della Rocca e Scuole medie di Pantalla e Cocchi; collaudo Varco Elettronico ingresso Centro Storico.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter