Condividi su facebook
Condividi su twitter
Nel fine settimana si torna in zona arancione e poi dall’11 al 15 gennaio, verranno di nuovo istituite le zone per regione
Coronavirus mezzi pubblici

Finite le festività natalizie, si prova a tornare alle normali attività, anche se il contagio da Covid-19 continua ad imporre delle restrizioni agli spostamenti. Vista la legislazione un po’ complessa per i prossimi giorni, facciamo un breve riepilogo di quello che si può e non si può fare.

Oggi e domani si torna tutti in zona gialla, quindi con limitazioni agli spostamenti tra regioni; il 9 e il 10 vigeranno le regole della zona arancione (quindi con il divieto di spostamenti tra i comuni, ad eccezione di quelli al di sotto dei 5.000 abitanti); dall’11 al 15 gennaio torneranno in vigore le limitazioni per regione con la divisione in zone gialle, arancioni e rosse a seconda dei parametri sullo sviluppo del contagio. 

Si potrà uscire per far visita a parenti ed amici, in massimo due persone oltre ai figli sotto ai 14 anni o persone disabili. Rimane in vigore il coprifuoco dalle ore 22.00 alle ore 5 del mattino.

Intanto tornano a scuola gli alunni delle elementari e medie, mentre dovrebbero tornare le lezioni in presenza al 50% dall’11 gennaio, per i ragazzi delle scuole superiori.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter