Condividi su facebook
Condividi su twitter
Giornate conclusive per il progetto di continuità tra la Cocchi-Aosta e i plessi della Direzione Didattica di Todi
La Scuola

Con una serie di incontri  a distanza  nei giorni di mercoledì 20 e giovedì 21 gennaio volge  a conclusione “Il filo di Arianna”,  un progetto didattico in continuità tra le sette classi quinte della Direzione Didattica di Todi e le sei classi prime della Scuola Secondaria di Primo Grado “Cocchi Aosta”.

Saranno presentati i lavori eseguiti negli ultmi due mesi  insieme dagli alunni della quinta primaria e della prima secondaria di primo grado sul tema del mito come espressione dei valori di solidarietà e di amicizia. Si è inteso così rafforzare e valorizzare una sempre più proficua e vivace collaborazione tra i due ordini di scuole e fornire una significativa opportunità di condivisione e confronto, sia per gli insegnanti che per gli alunni, in una prospettiva multidisciplinare.

L’attività è stata accolta con entusiasmo da tutti i partecipanti a dimostrazione del fatto che la condivisione di storie, progetti, intenti è un valore da coltivare ed un punto di incontro tra giovani ed adulti da cui non si può prescindere.
“Il progetto “Il filo di Arianna” rappresenta dunque una buona pratica di come i diversi ordini i scuola possano collaborare per realizzare percorsi di apprendimento verticali di qualità e ricchi di stimoli”, affermano il Dirigente della Cocchi Aosta, Enrico Pasero,  e della Direzione didattica di Todi, Silvana Raggetti.

Il progetto rientra in un ben più ampio  lavoro di continuità che l’Istituto Cocchi Aosta porta avanti con tutte le scuole primarie di Todi, Collepepe, Fratta Todina, Monte Ccastello di Vibio e di Ammeto.

 

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter