Condividi su facebook
Condividi su twitter
I gruppi di minoranza marscianesi esprimono la loro forte preoccupazione per l’ennesimo atto di scorrettezza politica ed istituzionale da parte del Sindaco e di altri rappresentanti istituzionali della maggioranza che hanno occupato la sala Consiliare del nostro Comune per una manifestazione prettamente di parte.
Utilizzare un luogo deputato al confronto politico per una manifestazione organizzata da parte della maggioranza con la presenza anche di  persona estranea al Consiglio stesso è assolutamente inaccettabile ancor più se questo viene messo in atto da chi dovrebbe  rappresentare tutti i cittadini.
Ci auguriamo che il Presidente del Consiglio sia stato all’oscuro di tutto ciò  e Lo invitiamo ad espletare la Sua funzione di Garante di tutte le forze politiche presenti in Consiglio ricordandogli che la SALA CONSILIARE, è il luogo della democrazia e della rappresentanza di TUTTA la comunità Marscianese e pertanto gli chiediamo di verificare se siano stati rispettati i vari regolamenti comunali.
È un diritto esprimere le proprie opinioni politiche, ma sarebbe stato più giusto manifestarle al di fuori delle sedi istituzionali deputate a ben altre e più importanti funzioni magari con cartelli all’esterno del consiglio comunale come avvenuto anche in altri luoghi a noi vicini.
Come abbiamo letto da qualche parte LA FORMA SPESSO È SOSTANZA. LA DIFFERENZA FRA GOVERNARE E PRENDERE IL POTERE e azioni di questo genere sono la conferma ulteriore dell’arroganza e dell’autoreferenzialismo di questa amministrazione.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter