Condividi su facebook
Condividi su twitter
I primi sei appuntamenti in programma dal 17 al 22 agosto: il progetto vede coinvolti tutti i comuni della media valle del Tevere
teatro-marionette

Il 17 agosto a Marsciano prende il via il progetto Teatro Comunità Umbria Fest, un lungo percorso a cura di Isola di Confine che prevede un calendario di eventi e iniziative fino a giugno 2022. Il progetto è realizzato con il sostegno di fondi destinati agli spettacoli dal vivo a valere sulle risorse del “POR FESR Umbria 2014-2020”. E sono ben sette i comuni che ospiteranno gli spettacoli del progetto. Oltre a Marsciano ci sono Fratta Todina, Gubbio, Massa Martana, Monte Castello di Vibio, San Venanzo e Todi.  

Il progetto, che si apre con un prologo di 6 appuntamenti, dal 17 al 22 agosto, ospita produzioni di compagnie teatrali del panorama nazionale con la caratteristica di far dialogare teatro, musica e danza e propone le ultime produzioni di Isola di Confine. Gli spettacoli saranno accompagnati da un percorso di coinvolgimento e fidelizzazione del pubblico. Si svolgeranno attività destinate a bambini, ragazzi e famiglie, attraverso laboratori teatrali e incontri con gli artisti coinvolti. Si svolgerà inoltre un laboratorio di teatro integrato, destinato a persone vulnerabili e con disabilità.

Martedì 17 alle 18.30 presso i giardini della scuola primaria IV Novembre andrà in scena “Racconti di comunità” con la partecipazione degli allievi attori di Isola di Confine, dell’Umbria Dance School di Barbara Formica, di Aurora Scorteccia e Michele Rosati e di Francesca Tomassi.
Stessa location, a Marsciano, anche per gli eventi di venerdì 20, con gli spettacoli “Il gatto con gli stivali” del Tieffeu (ore 18.30)  e “Le nuove avventure dei Musicanti di Brema” del Teatro Due Mondi di Faenza (ore 21.00), e sabato 21 con lo spettacolo “La fabbrica delle parole” a cura di Federica Bracarda e Pina Bonini e la partecipazione della Filarmonica Città di Marsciano (ore 18.30), e “Il Pifferaio Magico” del Teatro P di Lamezia Terme (ore 21.00).
Mercoledì 18 agosto sarà invece piazza del Popolo a Todi ad ospitare “Valzer”, spettacolo di attori e trampoli del Teatro Tascabile di Bergamo, mentre giovedì 19 a Monte Castello di Vibio ci sarà il debutto di “Una famiglia intera di Pinocchi” prodotto da Isola di Confine.
Il Parco di Villa Faina a San Venanzo farà da teatro all’evento di chiusura dei sei appuntamenti del prologo. Lo spettacolo si intitola “Il Dono di un’alba” ed è in programma alle ore 06.00 di domenica mattina 22 agosto a cura di Mario Barzaghi e Rosalba Genovese del Teatro dell’Albero di Milano.

Tutti gli eventi sono gratuiti con prenotazione obbligatoria al numero 3450186611 o scrivendo a info@isoladiconfine.it. Per l’accesso agli spettacoli è necessario esibire, per i maggiori di 12 anni, la certificazione verde Covid-19.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter