Condividi su facebook
Condividi su twitter
Serata finale giovedì 26 agosto per la rassegna di cinema religioso, con la presenza del regista newyorkese
AFerrara HD__

Abel Ferrara sarà ospite d’onore di Medicinema il 26 agosto, giorno di chiusura della kermesse dedicata al cinema religioso. Il regista newyorkese de “Il cattivo tenente”, residente da anni in Italia, verrà a Todi per ricevere (ore 19, sala del consiglio comunale) il riconoscimento di Medicinema per il suo cinema “appassionato, eterodosso”, denso di interrogativi spirituali e religiosi. Un cinema che fa dell’inferno contemporaneo una via paradossalmente proiettata lungo i sentieri impervi della Grazia. Attraverso film, come quelli interpretati dal suo alter ego Harvey Keitel, in cui droghe e motivi blasfemi rappresentano fughe da un mondo violento, quale passaggio necessario verso la redenzione.

Alle ore 21 presso il Cortile del  Palazzo vescovile sarà proiettato “Mary” con una straordinaria Juliette Binoche nelle vesti di Maria Maddalena sul set di un film su Gesù. Alle 23 “The addiction“, in cui una studentessa morsa da un vampiro si muove assetata di sangue e di assoluto.
Sarà presente il direttore della rassegna Alberto Di Giglio per un saluto finale a concludere la rassegna che ha conosciuto un ottimo successo di pubblico. Verranno quindi annunciati i prossimi appuntamenti di Medicinema a celebrazione del settimo centenario dalla morte di Dante.

MediCinema, un cinema all’insegna del sacro e della spiritualità, è un’iniziativa patrocinata dal Comune di Todi, dalla Diocesi Orvieto-Todi, da Umbria Film Commission e dalla – Fondazione Ente dello Spettacolo.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter