Condividi su facebook
Condividi su twitter
L'assessore Moreno Primieri: "si è lavorato senza sosta durante l'estate, investiti oltre 200 mila euro anche per l'efficientamento energetico"
scuola

“Anche questa estate si è lavorato senza sosta nelle scuole comunali per rendere sempre più sicuri e migliori gli edifici in vista dell’apertura dell’anno scolastico”: a dichiararlo è Moreno Primieri, Assessore ai Lavori Pubblici e Urbanistica del Comune di Todi.

In particolare nel plesso di Ponterio, dopo gli interventi dell’anno passato, stanno per concludersi i nuovi lavori di adeguamento dei bagni, come programmato e concordato nei tempi con la direzione didattica. Sono stati realizzati cinque nuovi bagni per gli alunni, accrescendo la disponibilità dei servizi, rifatta tutta la pavimentazione in ceramica, sostituiti tutti gli accessori. Inoltre i lavori hanno interessato l’ammodernamento di tutto l’impianto antincendio e idrico. È in corso inoltre anche la delimitazione esterna dell’area ampliando la zona destinata alle attività all’area aperta degli alunni; ciò chiaramente darà maggiore sicurezza all’intera scuola.

Sul fronte degli edifici scolastici, spiega Primieri, l’Amministrazione comunale ha deciso di investire fin dall’inizio con l’efficientamento energetico della scuola materna di Pian di Porto per un investimento di circa € 70.000, della Scuola elementare di Ponterio per € 98.000, della materna e nido del Plesso del Broglino per un importo € 45.000, della scuola per l’infanzia di Pian di San Martino, della scuola di Porta Fratta, della nuova sede della Scuola Aosta e della scuola di Pantalla dove sono stati fatti interventi nei bagni, nell’aula didattica e installata la videosorveglianza.

“Tutti i plessi scolastici per i quali sussiste l’obbligo sono stati dotati di Certificati di Prevenzione Incendi, cosa mai affrontata dalle precedenti amministrazioni”, sottolinea Primieri. Sul fronte delle verifiche di vulnerabilità sismica sono già state verificate, sulla base delle precedenti NTC, quattro scuole che sono: Media ed Elementare di Pantalla, Materna e Nido di Collevalenza, Elementare di Porta Fratta, Elementare di Ponterio, mentre sono previsti interventi di verifica e progettazione di eventuali interventi di adeguamento per le scuole della Media Cocchi e Asilo di Pian di San Martino.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter