Condividi su facebook
Condividi su twitter
Gli agricoltori locali presenteranno al Santo i loro prodotti agroalimentari, con distribuzione dei tradizionali torchietti votivi
todi-collevalenza-paese

La comunità di Collevalenza e le associazioni sociali del territorio (Acli, Anspi, UsAcli, International Club Acli, Le Girandole) propone,  per domenica 29 agosto, una versione ridotta della “Festa-Fiera” di Sant’Isidoro.  La location sarà l’area verde “Madre Speranza” ed il programma inizierà alle ore 18,00 con la celebrazione della S. Messa presieduta dal neo-parroco Don Francesco Santini.  All’offertorio gli agricoltori locali presenteranno al Santo e al Buon Dio i loro prodotti agroalimentari.
Alle ore 19,00 “Dal Melotto allo Smartphone, passando per la Ferrari”, una riflessione proposta dalle Acli sul filone culturale della festa storicamente legata alle tematiche dello sviluppo sostenibile. È  prevista la partecipazione del Presidente Regionale Acli Bruno Chiavari, Nicola Giordano presidente dell’International Club Acli Collevalenza, Maria Rita Bosi animatrice delle Girandole e lo speaker agreste Sante Filippetti. Le domande di un gruppo di giovani e dei presenti animeranno la riflessione.
Alle 19,45 verranno benedetti e distribuiti i torchietti votivi del Santo e dalle ore 20,00 si cena all’aperto con prenotazione al 392 1477702 – 349 4149755. Giochi sociali da tavolo e vari concluderanno la serata.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter