Condividi su facebook
Condividi su twitter

Leggiamo con soddisfazione  sulla stampa che la Camera dei Deputati ha approvato l’obbligo del Green Pass per i deputati e che anche il Senato sta andando nella stessa direzione. È un passaggio a nostro avviso estremamente importante e di civiltà che allinea le disposizioni di legge in materia di Covid tra parlamentari e cittadini.
Da quanto si apprende,  le sanzioni in caso di non ottemperanza risulterebbero decisamente importanti, tanto da prevedere una sospensione per tre giorni del parlamentare  con una decurtazione della diaria di 600 euro. 

A similitudine di quanto approvato dal Parlamento, auspichiamo che anche la Regione Umbria si allinei sulle decisioni prese e disponga per il proprio Consiglio Regionale le stesse regole. In considerazione del fatto che che la nostra Regione può vantare ad oggi uno dei risultati più alti a livello nazionale in fatto di vaccinazioni, sarebbe veramente un’atto di civiltà e di rispetto verso i nostri cittadini che così bene hanno risposto alla “chiamata al vaccino”.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter