Condividi su facebook
Condividi su twitter
Un incontro per approfondire la cifra del fotografo tuderte che ha fatto della piscina un mezzo di evocazione fotografica
carlo rocchi bilancini

A Todi, sabato 2 ottobre, nella ex Sala delle Udienze del Palazzo dei Priori, l’associazione culturale Photodi ha organizzato un incontro con il fotografo tuderte Carlo Rocchi Bilancini. “L’obiettivo nell’acqua. La piscina come mezzo di evocazione fotografica”, questo il titolo del seminario che ha voluto approfondire la complessa ricerca fotografica svolta negli ultimi dieci anni da Rocchi Bilancini utilizzando costantemente il “mezzo” rappresentato dall’acqua delle piscine.
Presenti, tra gli altri, anche l’Ambasciatrice della Repubblica di Panama presso la Santa Sede S.E. Miroslava Rosas Vargas e l’Ambasciatore della Costa Rica presso la Santa Sede S.E. Jorge Federico Zamora Cordero.
La ricerca è stata presentata dal professor Umberto Morera, collezionista romano appassionato di fotografia che ha voluto sottolineare come, al di là della sua oggettiva originalità, il tema si presenti ricco di curiosità.
Carlo Rocchi Bilancini è conosciuto per l’utilizzo delle piscine e del turchese brillante come sfondo per i suoi progetti fotografici. La sua prima serie Pesci fuor d’acqua è stata pubblicata nel 2011 in una monografia edita da Skira. Le sue principali mostre personali si sono svolte a Venezia alla Fondazione Cini, in Qatar al Cultural Village Foundation Katara e a New York alla Casa Italiana Zerilli-Marimò della New York University.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter