Condividi su facebook
Condividi su twitter
In contemporanea la Regione sta organizzando il piano per la somministrazione della terza dose di vaccino anticovid con l’antinfluenzale
vaccino rp santa margherita

Sono complessivamente 6.108 in Umbria gli ospiti e gli operatori dei presidi residenziali per anziani che, a partire da lunedì 11 ottobre, riceveranno la terza dose di vaccino anticovid: lo rende noto l’Assessorato regionale alla Salute, spiegando che la somministrazione del vaccino nelle residenze per anziani prenderà il via in tutti i distretti in maniera autonoma e con il contributo dei team della Difesa. 

I team mobili dell’Esercito saranno 3 e inizieranno con la vaccinazione nelle strutture dell’Alto Tevere, del Perugino e Folignate. In contemporanea la Regione sta organizzando il piano per la somministrazione della terza dose di vaccino anticovid con l’antinfluenzale. A tal fine è previsto un incontro con i medici di medicina generale.

Ad oggi in Umbria sono 5 i soggetti ricoverati in terapia intensiva, tutti over 50 e tutti senza vaccinazione anticovid. Un dato questo, che evidenzia in modo chiaro l’importanza dell’immunizzazione per poter evitare gli effetti più gravi della malattia prodotta dal covid.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter