Condividi su facebook
Condividi su twitter
Dal prossimo anno verranno eliminati i cassonetti stradali della frazione organica e si passerà quindi ad una raccolta domiciliare
raccolta-organico

Dall’anno 2022 nel comune di Massa Martana, cambierà la modalità di raccolta della frazione organica. L’Amministrazione comunale, infatti, di concerto con SIA S.p.a., la società di gestione della raccolta rifiuti, ha deciso infatti di passare alla raccolta domiciliare anche per questo tipo di rifiuto.

Per le abitazioni singole e la periferia, al “poker”, la dotazione di cassonetti già presente, verrà aggiunto un cassonetto da 120 litri con svuotamento settimanale per il conferimento dell’organico. Contemporaneamente a questo, verranno tolti tutti i cassonetti stradali da da 240 litri.

Per i condomini, i centri abitati e le frazioni (chi ad oggi ha le postazioni centralizzate), gli attuali cassonetti stradali verranno dotati di apposita chiave.  Rimane la possibilità di usufruire della riduzione del 15% per la TARI per coloro i quali decidono di utilizzare il contenitore per il compost, rinunciando al cassonetto.

La consegna dei nuovi contenitori per la frazione organica inizierà la settimana prossima, ed il primo svuotamento avverrà da gennaio 2022. Non sarà inoltre più possibile lasciare sacchi con sfalci e potature, vicino alle postazioni della raccolta dell’organico.

L’Amministrazione Comunale ringrazia tutta la cittadinanza per la collaborazione nella differenziazione dei rifiuti e si augura che con questa nuova modalità di raccolta dei rifiuti organici ci sia un incremento della percentuale della raccolta differenziata ed una migliore qualità dei rifiuti avviati al recupero, al fine di raggiungere le percentuali di raccolta differenziata fissate dalla normativa e di avere un impatto positivo anche in termini di spesa sul ciclo dei rifiuti, che si ripercuote poi sulla TARI pagata dai cittadini. Comunica inoltre che dall’anno 2022 verranno attivati anche dei controlli puntuali al fine di verificare che tutti i cittadini facciano bene la raccolta differenziata dei rifiuti. 

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter