Condividi su facebook
Condividi su twitter
Le risorse saranno disponibili per interventi di immediato avvio dei lavori o di completamento di interventi in corso
PALAZZO-DONINI-E-LA-BANDIERA

Nella seduta del 22 dicembre scorso, il Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile (CIPESS) ha disposto anticipazioni di risorse alle Regioni e Province Autonome (Fondo per lo sviluppo e la coesione FSC 2021-2027) per interventi di immediato avvio dei lavori o di completamento di interventi in corso.

A darne comunicazione è l’assessore regionale alla Programmazione, Paola Agabiti. “Per l’Umbria si tratta di un finanziamento importante di 27,7 milioni di euro con il quale la Regione ha deciso di finanziare significativi interventi di ripristino idrogeologico, sostenere gli investimenti delle PMI in ricerca e sviluppo, innovazioni di prodotto e di processo, interventi di riqualificazione urbana e procedere allo scorrimento del bando Umbriaperta: sostegno alle imprese ricettive.

La Giunta regionale – ha sottolineato l’assessore – con queste risorse continua il suo impegno per riqualificare e valorizzare il territorio oltre ad interventi in grado di rilanciare e sostenere il tessuto produttivo umbro attraverso misure che costituiscono una leva per l’intera economia regionale”.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter