Condividi su facebook
Condividi su twitter
La formazione civica che da alcuni anni è impegnata nella scena politica tuderte, ha rotto gli indugi e lancia la propria candidatura alla guida della città
Pizzichini

Floriano Pizzichini torna ad essere candidato sindaco di Todi per le prossime elezioni che si terranno a primavera. Todi Civica ha rotto gli indugi, anche rispetto ad alcune possibili alleanze che sembrava potessero concretizzarsi con altre formazioni civiche. L’annuncio di oggi evidenzia però che queste alleanze sono saltate e che Todi Civica correrà da sola.

“Todi Civica – si legge nel comunicato – lancia la candidatura a Sindaco del Consigliere Comunale Floriano Pizzichini. L’esperienza politica costruita dal nostro capogruppo è di fatto la più importante, longeva e concreta espressione civica mai realizzata nel nostro territorio. Alle ultime elezioni il nostro movimento, con la formazione di tre liste, ha ottenuto il lodevole risultato del 15%, che in questi anni, sin dal primo giorno di legislatura, è stato onorato, svolgendo  un’opposizione seria, propositiva e nel pieno rispetto degli impegni assunti sulla base del proprio programma elettorale. 

Da anni Todi Civica e Floriano Pizzichini pongono questioni che oggi sembrano essere diventate prioritarie anche per chi, in passato, proprio su quelle questioni, ci attaccava e ci contestava. Per primi abbiamo parlato di calo demografico, di problema occupazionale, di necessità di rilancio di un economia territoriale sempre più in crisi.Quando raccoglievamo le firme per difendere i servizi del nostro Ospedale (ben prima delle vicende legate al Covid), a Todi, eravamo da soli. Quando ci battevano per un diverso uso delle risorse pubbliche, per sostituire manifestazioni che non portano valore aggiunto alla città, o per evitare cementificazioni che non avrebbero creato lavoro e occupazione,  i partiti di una parte e dell’altra, lavoravano per fare l’opposto.

Quando scrivevamo che le politiche adottate  stavano affossando il centro storico, venivamo tacciati di non amare la nostra città. I risultati di quanto dicevamo noi e di ciò che hanno fatto gli altri sono sotto gli occhi di tutti. Oggi più che mai Todi ha bisogno di una svolta, ma  essa non può che essere affidata a chi ha dimostrato di capire con largo anticipo la debolezza di alcune scelte, di avere una visione, idee ed esperienza per guidare la città, senza padrini e padroni a cui dover rispondere, ma nel pieno ed esclusivo interesse dei tuderti. Figure improvvisate e invenzioni dell’ultim’ora non riteniamo possano garantire un percorso credibile, né  Todi può permettersi lunghi periodi di rodaggio, che andrebbero a danno di tutti. 

Sulla base di queste convinzioni, il direttivo di Todi Civica ha chiesto a Floriano Pizzichini la disponibilità a ricandidarsi e confida nel suo impegno che ad oggi riteniamo sia fondamentale per costruire una proposta credibile e in discontinuità con le precedenti esperienze amministrative”. 

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter