Condividi su facebook
Condividi su twitter
Il programma si svilupperà in quattro mesi di attività e coinvolgerà in modo particolare i bambini dai 6 agli 11 anni
mensa bambini

Siglato un protocollo di intesa tra il Comune di Todi e la startup sociale Med in Eat proprietaria del marchio Slurp Kids – Ristoranti a misura di bambino. L’accordo segna l’inizio di un progetto rivolto all’educazione alimentare dei piccoli tuderti basato sulla Carta dei diritti alimentari per la crescita.

Il programma si svilupperà in quattro mesi di attività e coinvolgerà in modo particolare i bambini dai 6 agli 11 anni. Il progetto prevede la costituzione di un panel test di piccoli degustatori che saranno formati nei prossimi mesi. Alla fine del percorso riceveranno l’attestato di Critico gastronomico, a loro andrà il compito di giudicare i ristoranti cittadini ed assegnare il bollino di gradimento.

Al progetto ha aderito Confcommercio Todi che coinvolgerà i ristoranti che vorranno partecipare all’iniziativa formulando un menu ad hoc e, introducendo in sala, il Maître dei bambini. Per centrare l’obiettivo, chef e personale di sala parteciperanno ad un corso di formazione professionale che si terrà presso l’Università dei Sapori di Perugia.

CARTA DEI DIRITTI ALIMENTARI PER LA CRESCITA®

1 – Ricevere cibo di qualità e quantità adeguata

2- Essere nutrito secondo la cultura del proprio paese

3- Godere di una piena sicurezza alimentare

4- Avere alimenti forniti da sistemi giusti e compatibili

5 -Ricevere cibi preparati secondo le proprie necessità nutrizionali di età in rapporto al proprio sviluppo psicofisico, attività motoria e stile di vita

6 -Vedere riconosciuta la propria specificità di fronte ad allergie, intolleranze ed avversioni alimentari ed essere adeguatamente aiutato nel superare eventuali disordini alimentari

7 – Essere educato al gusto ed al piacere del cibo come espressione di un legame familiare

8 – Essere portato ad una partecipazione sociale anche con l’utilizzo di luoghi e strutture ristorative.

 

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter