Condividi su facebook
Condividi su twitter
Il Presidente dell'Opera del Duomo di Orvieto, esprime la propria indignazione per il grave episodio che ha deturpato una delle pareti esterne del duomo
duomo orvieto

A seguito del rinvenimento di una scritta deturpante sulla parete del Duomo di Orvieto, in attesa che le indagini degli inquirenti riescano a far luce sull’autore dell’atto vandalico, riportiamo la dichiarazione del Presidente dell’Opera del Duomo di Orvieto, Ing. Andrea Taddei: ”Con profondo sdegno, purtroppo, questa mattina su una parete esterna del Duomo di Orvieto è stata rinvenuta una scritta deturpante, realizzata con vernice spray.
L’area è stata delimitata nel tentativo di effettuare un primo intervento di ripulitura, ma la superficie porosa non ha permesso di procedere in modo efficace, pertanto, nei prossimi giorni, sarà predisposto un sopralluogo con l’ausilio di esperti di restauro al fine di programmare il ripristino dell’area. Contestualmente è stato fornito il massimo supporto alle Forze dell’Ordine che stano indagando sull’episodio, consentendo la visione dei filmati delle telecamere di sorveglianza che monitorano l’area della Piazza e della Cattedrale”.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter