Condividi su facebook
Condividi su twitter
La comunità tuderte ha festeggiato il quarantennale del sacerdozio stringendosi a lui: dopo la messa mattutina, una cena e una rassegna musicale degli artisti della parrocchia
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Don Marcello Cruciani festeggia, domenica 26 giugno, i 40 anni di sacerdozio. Lo ha fatto celebrando la Messa nella chiesa del Santissimo Crocifisso, a Todi, alla presenza di una folta comunità di fedeli che, al termine della funzione, ha salutato il suo pastore con un lunghissimo applauso.
Don Marcello è punto di riferimento per la Diocesi e per la città di Todi, un ruolo che gli viene riconosciuto anche in virtù delle tante iniziative che lo vedono protagonista, in particolare nell’animazione del mondo giovanile, dai Grest alle rappresentazioni teatrali.
Forte il suo impegno sul fronte dell’accoglienza dei più bisognosi: immediata e importante l’organizzazione messa in piedi per far fronte all’emergenza ucraina, solo per citare l’ultima delle operazioni caritatevoli che lo hanno visto impegnato.
“Quello che deve fare principalmente un prete è dire la Messa”, ha sottolineato Don Marcello, sapendo per primo che non è così. Per ringraziare i fedeli ha letto la preghiera del buonumore di San Tommaso Moro.
In serata una cena e una rassegna musicale degli artisti della parrocchia e non solo dedicata a Don Marcello.

condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su twitter